Piattaforma Passenger

Come nasce PASSENGER?

Con l’avvento della legge 13/89 concernente l’abbattimento delle barriere architettoniche, Bertazzoni Ascensori® ha intrapreso la produzione e l’installazione delle cosiddette Piattaforme Elevatrici. Questa tipologia di impianto, grazie al basso costo di acquisto e di esercizio, al limitato ingombro spaziale e al contenuto consumo energetico, si presta molto bene a un utilizzo come “Ascensore domestico”, da installare in case private e villette a schiera, per superare dislivelli fino a 9 metri. La Piattaforma Elevatrice ha la prerogativa di poter essere comandata in assoluta sicurezza da chiunque, mentre la barriera ad infrarossi e gli apriporta automatici (su richiesta), la rendono uno strumento ideale di adeguamento alle normative vigenti in merito all'abbattimento delle barriere architettoniche.

Tre sono le caratteristiche distintive di PASSENGER:
 
  • pulsante di azionamento dell'impianto: a differenza degli impianti tradizionali questa tipologia di elevatori prevede la necessità di premere il pulsante per tutta la durata del tragitto. Ciò consente di interrompere istantaneamente la corsa da parte dell'utente stesso garantendo la massima sicurezza all'interno della cabina;
  • barriera di protezione elettronica: il dispositivo "a barriera" (optional), posto lungo il perimetro di accesso alla cabina, garantisce con la sua struttura a raggi infrarossi incrociati la massima sicurezza durante la corsa;
  • porta cabina: è ciò che rende la piattaforma elevatrice conforme alla direttiva macchine 2006/42/CE, in vigore dal 30/12/2009. Questa direttiva consente l’applicazione di porte in cabina rendendo possibile la manovra AUTOMATICA, rendendo la piattaforma elevatrice, di fatto, un piccolo ascensore la cui velocità massima può raggiungere i 0,15m/s.